I confetti di Maria a Pescara per la quarta edizione di "Cioccolandia"

| di Redazione
| Categoria: Gusto
STAMPA

“Ci saranno i cremini al taglio e le cioccolate speziate, gli originali ‘Cuneesi’ direttamente da Torino e i mastri cioccolatieri di Lodi, ci saranno i confetti di Termoli, le specialità siciliane, il re dei dolci pescaresi, il Parrozzo, e addirittura ci sarà anche la scultura in basso rilievo che riprodurrà il logo della città di Pescara, e che sarà realizzata in piazza dal maestro Stefano Comelli di Gorizia, ovviamente tutta rigorosamente di cioccolata. Sono alcune delle ‘chicche’ della quarta edizione di ‘Cioccolandia’, la grande festa del cioccolato che aprirà i battenti a Pescara domani alle 10, e andrà avanti sino a domenica 3 novembre in un crescendo di bontà e prelibatezze che incanteranno il pubblico di corso Umberto, approfittando anche della festività del primo novembre”.

Lo ha annunciato l’assessore al Commercio Gianni Santilli nel corso della conferenza stampa odierna svolta con Angelo Bonsignore e Luigi Patriarca, delle Associazioni Agorà ed Eventi, che stanno curando l’organizzazione dell’evento.

“Per il quarto anno consecutivo Pescara si prepara a ospitare il Festival del Cioccolato, una rassegna nata sulle orme di Perugia e che oggi vede la presenza di decine di mastri cioccolatai di Eurochocolate che stanno apprezzando la piazza pescarese e abruzzese - ha sottolineato Santilli - Peraltro la quarta edizione, la cui organizzazione è stata affidata a due associazioni locali, nasce dalla volontà precisa di valorizzare i nostri artigiani del cioccolato sempre più competitivi. Tante le novità previste nella rassegna, a partire dalla scultura del logo istituzionale della città di Pescara, che verrà realizzata sotto gli occhi del pubblico dal maestro Stefano Comelli di Gorizia, una scultura ovviamente tutta in cioccolato: l’opera d’arte comincerà a prendere forma il primo novembre per essere conclusa il 3 novembre”.

“Gli stand, pagode bianche cariche di cioccolato e dolcezze – ha detto Patriarca – saranno 35, posizionate sul lato sud di corso Umberto in modo da non coprire le attività commerciali dislocate lungo lo stesso corso, con la presenza di molti maestri cioccolatieri: molti provengono da Eurochocolate, moltissimi dal nord Italia, Piemonte, Lombardia, Veneto, e soprattutto all’interno delle pagode ci saranno prodotti esclusivamente artigianali, usciti dai laboratori, e che non si trovano nei supermercati”.

“Avremo tra gli altri – ha ripreso l’assessore Santilli - l’Azienda Fiore Rosso di Torino, che porterà i tipici ‘cuneesi’ originali; avremo la Choco Passion di Lodi; la FTC della provincia di Gorizia; la Pasticceria Vecchia Brianza di Milano; i Confetti di Maria di Termoli e Sergio Caruano con le vere specialità siciliane. Ma molto spazio sarà dedicato alle specialità abruzzesi: da Fossacesia arriveranno i maestri della pasticceria Rodò con i suoi tradizionali ‘uccelli’ di cioccolata ripieni di marmellata o altro fiume di cioccolato e ovviamente ci sarà l’immancabile Parrozzo di Pescara e, per la prima volta, la ditta Jenis di Pineto. L’apertura degli stand avverrà domani, mercoledì 30 ottobre, alle 10 e la Fiera resterà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 22”.

“Inoltre – ha detto ancora Patriarca – l’associazione Emozioni organizzerà degli incontri per illustrare i benefici del massaggio al cioccolato e avremo spazio anche per l’Associazione Genitori Bambini emopatici che con i propri volontari farà conoscere i progetti che stiamo portando avanti per promuovere l’attività stessa dell’Agbe”.

Redazione

Contatti

redazione@termolinotizie.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK