Partecipa a Termoli Notizie

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Chiavette dei distributori automatici clonate: 15 arresti

L'operazione, condotta dai Carabinieri di Termoli, ha fatto scattare le manette ai polsi di diverse persone. Eseguite misure cautelari in Abruzzo, Molise e Puglia

Redazione
Condividi su:

I Carabinieri di Termoli hanno effettuato una vasta operazione di misure cautelari, denominata "Chiavetta magica", a conclusione di un'indagine sulle chiavette di pagamento per i distributori automatici di cibo e bevande negli stabilimenti Fiat, chiavette che erano state clonate.

Sono 15 in tutto gli arresti che i militari dell'Arma hanno portato a termine tra l'Abruzzo, il Molise e la Puglia. Al lavoro anche i Carabinieri di Lanciano. Si contesta l'associazione a delinquere finalizzata all’alterazione di sistemi di pagamento elettronici. Più di 100, invece, gli indagati.

Pagavano 5 euro a un'organizzazione che clonava le chiavette e consumavano 15 euro nei distributori automatici di bevande situati negli stabilimenti Fiat di Termoli, Pratola Serra (Avellino) e Foggia, oltre che nella Sevel di Atessa, per un giro d'affari arrivato in meno di un anno a oltre 300mila euro.

Ai gestori delle macchinette, invece, non arrivava nemmeno un euro, ma a loro carico c'erano i costi della continua rifornitura di bevande e snack all'interno delle fabbriche.

Condividi su:

Seguici su Facebook