Terremoto di magnitudo 4.1 in provincia di Campobasso

Nella zona è in atto uno sciame sismico. La scossa è stata avvertita fino in Abruzzo. Epicentro a tre chilometri da Baranello

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 è stata registrata oggi alle 19:55 in provincia di Campobasso, con epicentro a tre chilometri da Baranello. Il movimento tellurico si aggiunge a una serie di eventi sismici registrati da mercoledì a oggi, alcuni dei quali avvertiti distintamente dalla popolazione, come la scossa di magnitudo 2.9 delle 14:12 di oggi.

Questa sera però, nel capoluogo regionale molisano, la gente si è riversata in strada - dove la temperatura è sotto lo zero - impaurita e in alcuni casi in preda al panico. Le prime segnalazioni parlano di oggetti caduti in casa ma anche dagli scaffali dei supermercati. L'evento sismico è stato avvertito distintamente anche a Isernia, nonché in alcune zone di Pescara, in Abruzzo. 

Tante le chiamate ai Vigili del Fuoco di Campobasso, ma al momento nessuna segnalazione di danni, bensì solo richieste di informazioni, come riferiscono dalla sala operativa del capoluogo regionale del Molise. Nessuna richiesta di soccorso, anche solo per malori, alla sala operativa regionale del 118.

E' ancora vivo in Molise il ricordo della forte scossa che il 31 ottobre 2002 distrusse una scuola elementare a San Giuliano di Puglia (Campobasso), provocando la morte di 27 alunni e della loro maestra.

Redazione

Contatti

redazione@termolinotizie.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK