Realizzazione della nuova Caserma della Guardia di Finanza

La II Commissione consiliare esamina proposta di cessione di un terreno comunale al Demanio dello Stato

| di Il portavoce del Comune di Termoli Dott.ssa Cristina Tirelli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Termoli, 28 maggio 2012 –

E’ stata esaminata stamane, durante lo svolgimento della II Commissione consiliare, la proposta di cessione a titolo gratuito, al Demanio dello Stato, di un lotto di terreno di proprietà del Comune di circa mq 11.200.00, situato nei pressi dell’Ospedale San Timoteo, all’interno del quale sarà realizzata una nuova e più idonea Caserma da adibire a Comando della Guardia di Finanza; una zona ben collegata con il centro cittadino, l’Ospedale Civile e con le più importanti arterie statali e provinciali del territorio.


Tale proposta, voluta fortemente dall’Amministrazione Di Brino, che sarà presentata nella prossima assise comunale utile, è un chiaro segnale di risposta alle istanze espresse dai cittadini termolesi per una maggiore sicurezza sul territorio, ma anche un modo per riqualificare un’area che da anni versa in uno stato di degrado,  divenuta  più volte luogo di ritrovo per extracomunitari. 


Una volta ultimati i lavori per la realizzazione della nuova sede della Guardia di Finanza, la stessa potrebbe essere dotata di un reparto operativo Antiterrorismo - Pronto Impiego (ATPI), più comunemente conosciuto con l’appellativo di “Baschi Verdi”, per la tipologia e colorazione del copricapo d'ordinanza che essi indossano, di un’unità cinofila/unità cinotecnica, utile per le operazioni di ricerca per finalità di polizia giudiziaria, quali: stupefacenti, resti umani, tracce di sangue o acceleranti d'incendio, nonché di un moderno eliporto, utile  per rispondere anche alle esigenze di elisoccorso dell’Ospedale San Timoteo.

Il portavoce del Comune di Termoli Dott.ssa Cristina Tirelli

Contatti

redazione@termolinotizie.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK