Il Borgo Antico di Termoli

Piccolo scrigno che custodisce l'intera storia del paese.

| di Marianna Naclerio
| Categoria: Storia
STAMPA
Borgo antico
Il Borgo Antico di Termoli, risalente al V secolo, è una meravigliosa balconata sul mare, cinta da un’unica grande muraglia e percorsa da un intrico di viuzze. Un piccolo scrigno che serba tutta la storia del paese, le sue sfortune, dominazioni, saccheggi. Racconta la vita dei marinai, del fiorente commercio via mare, come testimoniano le carte del trattato del 1203 con l’antica Repubblica di Ragusa. Un borgo che conobbe il suo massimo splendore sotto la dinastia Sveva. Fino al 1847 tutta la vita di Termoli si svolgeva all’ interno delle antiche mura, fino a quando Ferdinando II di Borbone autorizzò ai termolesi ad edificare fuori dalla cinta muraria. Questo comportò un aumento demografico della città non indifferente, che arrivò all’inizio del ‘900, ad essere abitata da circa 5.000 persone. Oggi il cuore pulsante del paese, ha assunto un ruolo diverso, è diventato il centro di tutte le iniziative culturali, folkloristiche e aritistiche, intrattenendo durante l’estate turisti da ogni dove.

Marianna Naclerio

Contatti

redazione@termolinotizie.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK